Conte di Saint-Germain

Il Conte di Saint-Germain nacque nel 1710. La storia lo ricorda come mistico, alchimista, diplomatico e musicista. Appariva eternamente giovane e scomparve durante un viaggio verso le montagne himalayane. È spesso misteriosamente riapparso nelle capitali europee per più di un secolo dopo la sua presunta morte. La storia registra la sua presenza alla corte francese nel 1748, dove divenne il favorito della marchesa di Pompadour e del re Luigi XV. Questi lo inviò in missioni confidenziali presso le corti europee dove la sua straordinaria personalità è stata ricordata dagli storici. La Fratellanza Bianca Sarmoun lo scelse per un grande lavoro spirituale: egli fu infatti il Maestro inviato per tener accesa la fiamma della spiritualità e per preparare il Nuovo Piano di Coscienza.