Argomento del Mese

Il viaggio

Il viaggio

«Il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno»
– Guy de Maupassant

Il tema del viaggio è connaturato alla vita dell’uomo.

L’essere umano, per molteplici motivi, ha scelto fin dai primordi di spostarsi: la sopravvivenza in tempi di scarsità è stato l’elemento decisivo iniziale per mettersi in cammino. La soddisfazione delle necessità primarie non ha contenuto il movimento perché la curiosità e la sete di conoscenza hanno sempre indotto gli uomini alla ricerca di altro. Il viaggio si è trasformato così da pura urgenza vitale a espressione di allargamento dei propri orizzonti fisici e mentali

L’evoluzione stessa non sarebbe potuta avvenire senza la spinta ad andare oltre i confini del conosciuto. Il viaggio, breve o lungo che sia, in luoghi molto lontani o anche solo dietro l’angolo della nostra vista, porta oltre i propri limiti, alla sfida di sé e del mondo, o per dare luce ad un mistero.

Il viaggio riassume l’ampio spettro della esperienza umana: il pensiero, il sentire, l’emozione. Il prima, il durante e il dopo.

E se pure è vero che l’unico momento importante è quello presente, è altrettanto innegabile che quello che si vive ora è frutto di ciò che era prima e sarà nutrimento per quello che verrà. L’avventura può essere molto fisica e immersa nella più densa materia, ma altrettanto se non più coraggiosa è quella che avviene nell’immergersi nell’impegnativo viaggio interiore alla scoperta di sé stessi.

L’anima anela ad essere cercata e questo può avvenire solo nello spostamento delle percezioni, del corpo, nel superamento della mente cristallizzata in credenze condizionanti che bloccano staticamente la visione delle cose.

Il viaggio è la ricerca e si trasforma in arrivo quando si comprende che viverlo è l’unica cosa che conta davvero.

In fondo ogni confine superato, con i piedi o con la percezione, diventa l’apertura ad un’altra realtà, alla possibilità di creare un’altra dimensione.
In infinite possibilità di dimensioni.
Come dice la fisica, lo spazio e il tempo sono relativi.

E allora, buon viaggio e buone letture!